La medicina personalizzata

La farmacogenomica è una branca della farmacologia che studia come le caratteristiche genetiche di una persona possono influenzare la sua risposta a un farmaco.

Studi recenti, infatti, hanno dimostrato che persone diverse che assumono lo stesso farmaco possono presentare effetti terapeutici o collaterali completamente differenti in relazione al loro patrimonio genetico, ossia il loro DNA.

La farmacogenomica si rivelerà perciò una scienza fondamentale nel prossimo futuro, perché grazie a test specifici, ci permetterà di individuare quelle mutazioni geniche che renderanno il paziente più sensibile a un determinato farmaco rispetto ad un altro e che porteranno ad un effetto metabolico più rapido del normale.
Ciò potrebbe non solo consentire ai pazienti di evitare il più possibile la comparsa degli effetti indesiderati all’assunzione dei farmaci, ma anche aiutare i medici ad elaborare la terapia più appropriata per i propri pazienti.

Se le stime sono accurate, entro un decennio le aziende farmaceutiche produrranno per lo più farmaci per terapie personalizzate proprio sulla base di questi parametri, permettendo ai pazienti di ottenere un sostanziale miglioramento terapeutico rispetto a quello che fornito dalle terapie farmacologiche ad oggi in commercio.

 

Fonti

Medical Futurist

Newsletter

Ho letto l'informativa

Al 100% insieme con #HavasFromHome
Al 100% insieme per sostenere la Federazione Italiana Medici di Famiglia