Voice marketing

Ti sei mai chiesto qual è l’impatto della tua voce sul mondo della tecnologia?
Te lo diciamo noi: enorme.
E lo dice anche Moritz Fischer, Director of Technology di Havas Singapore.

Di cosa parliamo esattamente?

Voice Technology Per comunicare, le macchine devono prima di tutto essere in grado di comprendere cosa diciamo. Qui entra in gioco l’intelligenza artificiale (AI) con il riconoscimento vocale. Secondo l’Annual Internet Report di Mary Meeker, la tecnologia di cui si serve Google raggiunge oggi una precisione del 95%.
Voice Search Oggi la ricerca attraverso la voce è compatibile con la maggior parte dei dispositivi. È parte integrante dell’esperienza e della strategia di Google che, in questa ottica, ha creato un algoritmo dedicato. Oggi il 30% delle ricerche su Google sono Voice Search; secondo la previsione di comScore la percentuale raggiungerà il 50% nel 2020.
Voice Assistant Se ti diciamo Siri, Alexa, Cortana cosa ti viene in mente?
Tutti noi abbiamo un assistente personale e ne siamo consapevoli: gli Smart Assistant hanno il più alto tasso di adozione fra tutti i dispositivi tecnologici dedicati al consumatore.
Qualche dato? 1 adulto su 6 negli USA ne possiede già uno e 500 milioni di persone in tutto il mondo usano oggi l’assistente Google.
I motivi di questo successo? Sono facili da usare, sono intuitivi e veloci.
È uno scenario da non sottovalutare: come approfittarne?

I punti chiave in cui eccellere sono:
Velocità Google mostra prima i siti che si caricano più velocemente. Arrivare prima degli altri è oggi determinante, soprattutto nelle ricerche vocali.
Sicurezza Garantire una navigazione sicura senza rischi è la prima condizione a cui attenersi per attrarre sempre nuovi visitatori.
Semplicità Essere diretti e concisi: dare subito all’utente la risposta che cerca.
Rilevanza Il ranking di Google è il fattore più importante: essere tra i primi 3 risultati della ricerca è ancora oggi determinante.

Leggi il report completo

Newsletter

Ho letto l'informativa